Snatch Kettlebell Specialist

KETTLEBELL SNATCH – Le giuste propedeutiche

Claudio Bentivenga Altro Leave a Comment

KETTLEBELL SNATCH – Le giuste propedeutiche

Lo SNATCH, in italiano STRAPPO, è un esercizio balistico nel quale si cerca di sollevare un peso da terra fin sopra la testa, con un unico movimento.

Esistono alcune varianti che riguardano sia l’uso degli attrezzi, sia l’esecuzione.

Kettlebell Specialist, si occupa, nello specifico, di Kettlebell Snatch – Le giuste propedeutiche. Ti saranno fornite tutta una serie di nozioni ed elementi necessari all’apprendimento del gesto.

Qual è lo scopo? Metterti nelle condizioni di eseguire uno SNATCH PERFETTO.

Prima di passare alle propedeutiche, serve una condizione fondamentale: Swing PERFETTO. Pertanto, ti consiglio di dare uno sguardo molto approfondito al tutorial sugli ERRORI DA EVITARE NEL POWER SWING (ARTICOLOVIDEO).

Sia a due mani, sia ad una mano, lo Swing lo devi saper eseguire in modo corretto.

Kettlebell Specialist swing e snatch

Possiamo considerare lo Snatch, come uno Swing basso che finisce nella posizione di Lockout (braccio disteso verso l’alto con il kettlebell sopra la testa). Pertanto, ogni piccolo sbaglio che farai nello Swing, sarà riportato in misura molto maggiore nello Snatch. L’errore sarà amplificato.

Immagina di deviare dalla rotta che stai seguendo di pochi millimetri. Su un tragitto di 5 metri l’errore si può considerare trascurabile. In un percorso di 50 km, ti ritroverai da tutt’altra parte.

Sullo Swing e sui probabili errori è stato detto tanto. Ti consiglio a tal proposito, di dare una occhiata al CANALE YOUTUBE KETTLEBELL SPECIALIST per vedere i video dedicati, oppure al nostro BLOG, qualora avessi voglia di leggere qualche articolo. In ogni caso, hai pure la possibilità di seguire le lezioni online. Per restare informato, clicca QUI.

È un’ottima occasione per approfondire l’argomento e/o rivedere qualche nozione che ti è sfuggita. Un ripasso non fa mai male. Repetita Iuvant recitavano i latini.

È giunto il momento di andare oltre. Prosegui nella lettura KETTLEBELL SNATCH – Le giuste propedeutiche, riceverai le informazioni necessarie per poter eseguire uno Snatch con il Kettlebell nel modo corretto.

Propedeutici

Propedeutica n. 1 – Allentare la presa

Affinché il kettlebell ruoti attorno al polso e non passi da sopra evitando di sbatterci contro, devi imparare ad allentare la presa. Si tratta di un elemento fondamentale.

Snatch presa

Molto spesso si incontra una certa resistenza al fatto di dover “mollare l’osso”. Subentra la paura che si possa perdere il controllo dell’attrezzo, che possa “volare via” dalle mani. In maniera istintiva si stringe ancora di più la presa. Conseguenze? Il kettlebell non ruota e non riesci ad infilare la mano. Ti sbatte sul polso. Ti fai male. Articolazione dolorante per 3 o 4 giorni. In certi casi anche escoriazioni.

Perché conosco tutte queste cose? Rullo di tamburi… Ci sono passato anche io. Mi ricordo ancora bene tutte quelle sensazioni e gli ematomi che avevo sui polsi. Tutto ciò non dovrebbe accadere.

Il primo consiglio è fare degli Swing alti. Imparare, piano piano, ad allentare la presa fino ad arrivare a togliere la mano.

Kettlebell Snatch propedeutiche

Come puoi ben notare dalle immagini, nello Swing alto, il fondo del kettlebell è sempre rivolto in avanti ed il polso è morbido.

Durante la fase di volo, dopo aver tolto la mano, se l’attrezzo continua nel suo percorso verticale senza che siano avvenuti degli spostamenti in qualsiasi verso, vuol dire che lo hai guidato nella giusta posizione.

Kettlebell snatch propedeutica presa

Tale propedeutica serve per:

  • abituarti ad allentare la presa;
  • sincronizzare il movimento del bacino, Hip Hinge o Accosciata, con il movimento del braccio.

Con questo esercizio, non impari la traiettoria giusta. Nello Snatch infatti, il tragitto non è verticale. Se dovessimo eseguire il gesto servendoci di tale espediente, dovremmo incastrare il kettlebell in alto, davanti a noi, e poi dopo condurre il braccio verso la lockout. È un errore.

kettlebell snatch propedeutica errore

Cosa fare dunque?

Propedeutica n. 2 – Traiettoria

Il passo successivo è associare allo Swing alto, una tirata. La traiettoria del kettlebell nel gesto dello Snatch, è diagonale e indietro. Osserva le immagini.

kettlebell snatch propedeutica 2

Il kettlebell, durante tutta l’esecuzione, rimane con il fondo in avanti e arriva più o meno all’altezza della fronte.

Questa propedeutica ti insegna la traiettoria corretta. Ma non è tutto. Quando ti ritroverai ad eseguire lo Snatch nella sua forma completa, nel punto più in alto (immagine a destra), il kettlebell non dovrebbe avere il fondo avanti ma starebbe già ruotando attorno al polso per arrivare nella sua posizione finale, in lockout, con il fondo rivolto verso dietro.

Ogni propedeutica ti serve per capire un determinato concetto. Per imparare una fase ben precisa del gesto. Credo che sia abbastanza evidente che si tratta di una forzatura, eseguita in maniera volontaria, mirata alla conoscenza e comprensione di una determinata porzione di movimento.

Propedeutica n. 3 – Spinta

  • Mano che allenta la presa di modo l’attrezzo possa ruotare e posso infilare la mano? Ok. Fatto.
  • Traiettoria in diagonale e indietro? Si. Ci sono.
  • Quanto devi spingere per portare su il kettlebell? Ehm… Questa mi manca!

Occupiamoci della spinta. Dell’energia necessaria per condurre il carico sopra la testa.

Molto spesso si assiste a dei propedeutici sbagliati. Ad esempio, si insegnano esercizi in cui è richiesta molta spinta. Il kettlebell che sbatte sul polso è una conseguenza di questo tipo di errore.

Fornire la giusta dose di energia al kettlebell, lo si impara piano piano e lo si fa attraverso un semplice esercizio. Prima di parlartene, ti consiglio di metterti in un luogo in cui non rischi di rompere alcun oggetto accanto a te. Nell’elenco sono compresi anche soffitto, lampadari e pavimento. Non vuoi che ti facciano dormire sul pianerottolo di casa, vero? Scherzi a parte, ciò che veramente conta è la tua sicurezza. Presta bene attenzione.

In questa propedeutica ti chiedo di fare uno “Snatch atipico”. Tutto rimane uguale ed il kettlebell segue sempre la stessa traiettoria. Anziché allentare la presa e infilare la mano, dovrai effettuare:

  • tirata;
  • lasciare il kettlebell diretto verso dietro ed in alto;
  • sostenerlo da sotto.

kettlebell snatch propedeutica 3

Ti ritroverai con il corpo sferico poggiato sul palmo della mano. La maniglia rivolta verso dietro ed il fondo rivolto in avanti.

  • La tua spinta non è stata sufficiente? Il kettlebell non arriverà in alto.
  • Troppa spinta? Il kettlebell spiccherà il volo.

Tramite questo esercizio, imparerai a dosare la sufficiente quantità di potenza da fornire all’attrezzo.

Importante: non serve spingere al massimo. Tutto deve essere proporzionato al carico che stai utilizzando. Un kettlebell da 16 kg, richiede sicuramente una quantità di energia differente rispetto ad un kettlebell da 32 kg.

Riflessioni e suggerimenti…

Lo Snatch è un esercizio davvero notevole e non può mancare nei tuoi allenamenti. Ti permette di sviluppare:

  • Potenza;
  • Resistenza;
  • Coordinazione;

I benefici sono davvero tanti. Non li elenco tutti.

Per imparare bene lo Snatch, oltre allo Swing perfetto, occorrono le giuste propedeutiche:

  1. Allentare la presa;
  2. Traiettoria;
  3. Spinta.

Capita molto spesso però, di assistere a degli insegnamenti sbagliati. Lo Snatch eseguito davanti una parete o un qualsivoglia ostacolo di tipo verticale, è un errore.

snatch al muro

Qualora tu volessi effettuare un movimento di Hip Hinge, incontreresti delle difficoltà. A meno che tu non abbia intenzione di “resettare il cervello” sbattendo la testa al muro, per causa di forza maggiore, sarai costretto a fare una Accosciata. Tale propedeutica si rivela utile ai fini di uno Snatch in Squat.

Power Swing e Swing in Squat (ARTICOLOVIDEO): lo Snatch, lo puoi eseguire utilizzando uno di questi due “motori di spinta”.

L’esercizio a parete non può essere usato come propedeutica generale dello Snatch proprio perché apprendi, come spiegato, solo un tipo di movimento. Con l’Hip Hinge, si ottiene una traiettoria più orizzontale rispetto all’Accosciata che è molto più verticale.

Kettlebell snatch propedeutica hip hinge accosciata

Prima di effettuare uno Snatch, soprattutto nella fase di apprendimento, inserisci sempre 1 o 2 Swing. Ti stai chiedendo il perché? Pensare ad una fase della tecnica, ti “distrae” da quanto hai appreso sino a quel momento.

Con buona probabilità farai un Hip Hinge più corto del solito, oppure anticiperai il bacino. Questi piccoli errori faranno sì che all’interno del sistema ci sia meno energia e sarai costretto a tirare maggiormente con il braccio nel momento in cui dovrai sollevare il kettlebell. Lo swing ti permette di ripristinare il corretto movimento.

Presta bene attenzione agli ERRORI NELLO SWING (ARTICOLOVIDEO) e segui le giuste propedeutiche suggerite.

KETTLEBELL SNATCH – Le giuste propedeutiche

Prima di mettere in pratica le propedeutiche, leggi tutto attentamente. Se qualcosa non ti è chiaro, prendi visione del filmato Kettlebell Snatch – le giuste propedeutiche che trovi di seguito. Clicca e GUARDA.

Se vuoi allenarti con i kettlebell in modo efficace e senza farti male ma non sai da dove cominciare, abbiamo quello che fa per te: il nostro programma di ONLINE TRAINING.

Avrai a disposizione un tutor che ti seguirà passo passo e si occuperà di ogni aspetto della tua preparazione. ONLINE TRAINING. L’Allenamento a distanza su misura per te.

Hai voglia di scoprire di cosa si tratta? Clicca QUI per avere maggiori info.

  • Vuoi saperne di più sul kettlebell?
  • Desideri che qualcuno ti spieghi per bene l’uso corretto del kettlebell?
  • Vuoi che qualcuno curi la tua tecnica?
  • Desideri frequentare un corso che ti permetta di capire a fondo determinati concetti?
  • Vuoi diventare un istruttore di kettlebell?

NON PERDERE L’OCCASIONE di rimanere aggiornato sui nostri Corsi Formativi sia ONLINE che DAL VIVO visitando la pagina EVENTI

 

Ho ancora un regalo per te: COMPLETAMENTE GRATUITO!

Trovi di seguito il link per visitare la nostra pagina nel quale potrei usufruire del materiale gratuito come la “Guida ai 7 errori…” e, “Kettlebell ed allenamento Glutei” (scritta per Project Invictus) che potrai tranquillamente scaricare in modo da darti la possibilità, sin da subito, di poter ampliare le tue conoscenze sul kettlebell.

Ripeto: tutto COMPLETAMENTE GRATUITO. Clicca su RISORSE GRATUITE

 

Ti ricordo inoltre, che sono disponibili le T-Shirt e le Felpe firmate Kettlebell Specialist:

Visita il nostro SHOP

 

Se l’articolo ti è piaciuto, metti un like, condividilo, e ricorda:

Se pensi al Kettlebell, pensi Kettlebell Specialist.

Iscriviti Kettlebell Specialist

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *