Faccia a faccia col CapoBranco

Pillola rossa o pillola blu?

CapoBranco: Sai perché sei qui? Sei qui perché intuisci qualcosa che non riesci a spiegarti. Senti solo che c’è. Sono anni che hai la sensazione che ci sia qualcosa che non quadra, nel mondo del fitness. Non sai bene di che si tratta ma l’avverti. È un chiodo fisso nel cervello. Da diventarci matto. È questa sensazione che ti ha portato da me. Tu sai di cosa sto parlando.

Tu: Del metodo corretto di utilizzare i kettlebell.

CapoBranco: Ti interessa sapere di che si tratta? che cos’è? Questo metodo vale per ogni tecnica. Per ogni esercizio. Anche in palestra, non solo in gara. È quello che dovrebbero fare le donne che vogliono glutei tonici, o chi vuole dimagrire. Andrebbe utilizzato in ogni lezione di personal o corso di gruppo, con atleti e sedentari, con carichi pesanti, per molte ripetizioni. Ma non lo riesci a vedere, perché adesso riguardo al kettlebell conosci solo le leggende metropolitane che ti hanno messo davanti agli occhi per nasconderti la verità.

Tu: Quale verità?

CapoBranco: Che sei stato fregato. Come tutti gli altri, sei nato vedendo su YouTube solo video di gente che non incastra la maniglia, sei cresciuto vedendo gente che non sta in rack, che fa 5 ripetizioni con 32kg e dice che è per la forza, che fa 10 ripetizioni di snatch con 24kg e se si apre le mani gridando “no pain no gain”! Ogni ripetizione, ogni respiro, rischiano un embolo. Nessuno di noi è in grado, purtroppo, di aprirgli gli occhi e salvarli. Tu però sei ancora in tempo. Tu puoi scoprire come si utilizzano realmente i kettlebell, ma dovrai scegliere te se vuoi davvero la verità o no.
È la tua ultima occasione, se rinunci non ne avrai altre.
Pillola azzurra, fine della storia: domani tornerai in palestra, e impugnerai il kettlebell come un bilanciere.
Pillola rossa, resti nel paese delle meraviglie, e vedrai quant’è profonda la tana del Bianconiglio.
Ti sto offrendo solo la verità, ricordalo. Niente di più.

Faccia a faccia col CapoBranco

Faccia a faccia col CapoBranco è la possibilità di lavorare “one to one” con CapoBranco.

La formula è semplice, 3 ore di lavoro su quello che desideri migliorare oppure su quello che il CapoBranco ritiene che tu debba migliorare.

Le lezioni si svolgono nella Tana del CapoBranco, a Livorno.
Dato che il CapoBranco è spesso in giro per l’Italia a diffondere il verbo, è possibile prenotarsi per un Faccia a Faccia nella propria zona ma gli incastri sono molto più difficili ed i tempi di attesa, ancora più lunghi.

Domande più frequenti:

Posso fare meno di 3 ore?

NO. 3 ore è il minimo per affrontare in modo sufficiente gli argomenti programmati.

Posso fare più di 3 ore?

NO. Solo ad alcuni audaci è stato concesso di stare più di 3 ore Faccia a Faccia col CapoBranco ma hanno finito sconvolti, praticamente lobotomizzati.

In 3 ore riceverai una quantità cosi enorme d’informazioni che probabilmente non riuscirai a processarle e ti ci vorranno giorni e giorni per assimilarle.

Fare più di 3 ore sarebbe uno spreco di soldi perché non riusciresti ad apprendere quello che ti insegno, causa, overloading cerebrale.

Posso decidere cosa lavorare durante la lezione?

SI. Puoi decidere su cosa lavorare. Quando ti metterai in contatto con Lui, potrai metterti d’accordo su cosa fare. Altrimenti puoi semplicemente lasciar fare a lui, farti guardare e poi fargli decidere su cosa lavorare.

Per prenotare la tua lezione o chiedere ulteriori info, compila il modulo qui sotto: